Vi darò una lista indicativa di tutti i cibi e le bevande consentiti nella Paleo dieta in modo che possiate variare nella maniera giusta la vostra alimentazione Paleo.

Gli alimenti sono suddivisi in grandi gruppi.

CARNI

Agnello
Allodola
Anatra
Beccaccia
Bisonte
Bufalo
Camoscio
Cappone
Capra
Capriolo
Cavallo
Cervo
Cinghiale
Coniglio
Daino
Emù
Fagiano
Faraona
Fringuello
Gallina
Lepre
Maiale
Manzo
Marmotta
Merlo
Muflone
Oca
Organi animali (lingua, reni, cuore, etc..)
Pecora
Pernice
Piccione
Pollo
Quaglia
Stambecco
Struzzo
Tacchino
Tordo
Tortora
Selvaggina (qualsiasi tipo non menzionato)
PESCE

Acciuga
Aguglia
Alborella
Alice
Anguilla
Aragosta
Aringa
Astice
Calamaro
Canestrello (Pettine)
Cannolicchio
Capasante
Capitone
Carpa
Cavedano
Cefalo (muggine)
Cernia
Cicerello
Cozza (Mitilo)
Dattero di mare (mollusco)
Dentice
Gallinella
Gambero
Gattomare
Granchio
Granseola
Halibut (ippoglasso)
Lingua
Luccio di mare (Barracuda)
Mazzancolla
Merluzzo o Nasello (Baccalà, stoccafisso)
Moscardino
Murena
Orata
Ostriche
Pagello
Palombo
Pangasio
Pannocchia
Passera di mare
Persico
Pesca Palla
Pesce gatto
Pesce Spada
Platessa
Polpo
Rana pescatrice
Razza
Ricciola
Rombo
Salmone
San pietro
Sarago
Sardina
Scampo
Scorfano
Seppia
Sgombro
Smeriglio
Sogliola
Spigola (Branzino)
Spinarello
Spinarolo
Squalo
Storione
Sugarello
Tellina
Tinca
Tonno
Totano
Tracina
Triglia
Trota
Vongola
ALGHE

Arame
Dulse
Hiziki
Kanten (Agar Agar)
Kelp
Kombu
Nori
Wakame
Ne esistono oltre 25.000, sarebbe un po’ difficile elencarle tutte. Ve le lascio solo immaginare

VERDURA

Agretti
Asparagi
Basilico
Bietola
Broccoli
Carciofi
Cardi
Carote
Catalogna
Cavoletti di Bruxelles
Cavolfiore
Cavolo (Cappuccio, nero, rosso, cinese, etc..)
Cetrioli
Cicoria
Cipolle (tutti i tipi)
Crauti
Finocchi
Funghi
Indivia
Insalata (tutti i tipi non menzionati)
Lattuga
Melanzane
Peperoni (giallo, rosso, verde)
Pomodori (tecnicamente un frutto..)
Porro
Radicchio
Rapa
Ravanello
Rucola
Scalogno
Scarola
Sedano
Spinaci
Tartufo (bianco e nero)
Valeriana
Verza
Zucca (tutti i tipi)
Zucchini
SPEZIE

Aglio
Anice
Cannella
Cardamomo
Chiodi di garofano
Coriandolo
Cumino
Curcuma
Curry
Liquirizia
Noce moscata
Papavero
Paprika
Pepe (bianco, verde, rosa e nero)
Peperoncino
Rafano
Senape
Vaniglia
Wasabi (ravanello giapponese)
Zafferano
Zenzero
ERBE AROMATICHE

Alloro
Aneto
Basilico
Borragine
Camomilla
Capperi
Crescione
Dragoncello
Erba cipollina
Lavanda
Maggiorana
Melissa
Menta
Origano
Peperoncino
Prezzemolo
Rabarbaro
Rosmarino
Salvia
Timo
TUBERI E RADICI

Barbabietola
Daikon
Patate dolci
Topinambur
OLI E GRASSI

Burro chiarificato (ghee)
Burro di cocco
Grasso d’anatra
Latte di cocco
Olio d’oliva
Olio di avocado
Olio di canola
Olio di cocco
Olio di noci
Olio di noci di Macadamia
Olio di palma rossa
Olio di pesce (omega-3)
Olive
Pancetta
Sego
Strutto
SEMI E NOCI

Anacardi
Castagne
Mandorle
Nocciole
Noci
Noci Brasiliane
Noci di Macadamia
Noci Pecan
Pinoli
Pistacchi
Semi di girasole
Semi di Lino
Semi di Sesamo
Semi di Zucca
FRUTTA

Aguaje
Albicocca
Amarena
Ananas
Arance
Avocado
Bacche di Goji
Banane
Carambola
Carruba
Cedro
Ciliegie
Cocco
Cocomero
Datteri
Durian
Fichi
Fragole
Frutto della passione
Giuggiole
Guava
Kiwi
Lampone
Licis
Lime
Limone
Loto
Mandarancio
Mandarini
Mango
Mela
Melograno
Melone (Cantalupo e d’inverno)
Mirtilli (rossi, neri)
More
Nashi
Nespole
Papaya
Pera
Pesca (tutti i tipi)
Pompelmo
Prugna
Rambutan
Ribes
Sorbole
Tamarindo
Uva
UOVA

Anatra
Emù
Gallina
Oca
Piccione
Quaglia
Struzzo
Tacchino
Uova di pesce (al giorno d’oggi reperibili sotto forma di Bottarga da tonno rosso e muggine, e caviale principalmente ricavato dallo storione o caviale rosso da salmone).
BEVANDE

Acqua
Acqua di cocco
Centrifughe di frutta e verdura (senza zucchero aggiunto)
Tè alle erbe
Cibi Paleo-non-Paleo da consumare con moderazione
Caffè
Cioccolato fondente (>85% senza zucchero né lecitina di soia)
Frutta essiccata (prugne, albicocche, uvetta, etc..)
Alcol
Dolcificanti: Miele, stevia (senza additivi come destrosio), sciroppo d’acero (grade B)

Non mi piacciono le soluzioni dogmatiche, e penso anche che sia logico ed utile poter trovare il miglior compromesso al fine di poter vivere in perfetta salute senza privarsi sempre e comunque di qualche timida indulgenza (vedi sotto).

Cibi Paleo-non-Paleo da consumare con moderazione

Caffè
Cioccolato fondente (>85% senza zucchero né lecitina di soia)
Frutta essiccata (prugne, albicocche, uvetta, etc..)
Alcol
Dolcificanti: miele, stevia (senza additivi come destrosio), sciroppo d’acero (grade B)

Patate dolci (magari a seguito di importanti sessioni di allenamento)
Note a margine sulla Paleo dieta

Preferire carne fresca o surgelata (ma comunque “intera”), ad insaccati. Eventualmente carne essiccata (jerky), purché non contenga strani conservanti (vedi soia). La scelta migliore, è sempre la carne allevata al pascolo (grass-fed) in qualunque forma. So che è ancora difficile reperirla in Italia, ma qualcosa si sta muovendo..
Limitare il consumo di semi e noci a qualche snack saltuario
Un paio di bicchieri di buon vino ogni tanto (all’interno di una paleo dieta equilibrata) inficiano poco o niente i vantaggi derivanti da un regime Paleo
Per gli amanti del cioccolato, qualche quadretto fondente >85% (possibilmente senza zucchero né lecitina di soia) ha anche i suoi benefici.
Frutta essiccata: meglioandarci piano. Per chi ha problemi di intolleranza al fruttosio o desiderio di dimagrire, fare attenzione al consumo di frutta (anche fresca).
Kefir e Kombucha sono bevande antiche, ma forse non paleolitiche. Le voci a riguardo sono discordanti circa l’uso. Soprattutto il kefir, a causa del latte. Esiste un’alternativa per il kefir, che utilizza il latte di cocco anziché latte vaccino. In entrambi i casi, si tratta di bevande ricche di probiotici molto utili per chi ha necessità di ripopolare la propria flora intestinale. Alcuni esponenti del mondo Paleo come Robb Wolf, Mark Sisson e Chris Kresser sono comunque favorevoli all’utilizzo di queste bevande.
Per la scelta del pesce, sempre selvaggio (mai allevato) e preferibilmente pesci piccoli, per evitare eccessive quantità di metalli tossici (mercurio in primis) accumulati nelle specie più longeve.

Adesso sta solo a voi creare delle ricette e sperimentare 😊

20140121-155735.jpg

Francesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: