Vi scrivo per raccontarvi l’esperienza che sto vivendo sulla mia pelle in relazione al digiuno terapeutico.

Per cominciare vi darò qualche breve accenno su cosa sia e a cosa serva questa astenzionone dal cibo.

Il digiuno è il mezzo che la natura utilizza per liberare il corpo dai tessuti malati, dagli eccessi alimentari e dagli accumuli di scorie e tossine. Il nostro metabolismo si regge infatti su due attività in equilibrio: l’anabolismo (costruzione) e il catabolismo (distruzione di materia organica), che produce continuamente scorie eliminate attraverso gli organi escretori (reni, fegato, intestini, pelle, vie respiratorie). In ogni organismo vivente il cibo, dopo essere stato digerito, viene assimilato dalle cellule che eliminano in seguito le scorie metaboliche (cataboliti). Molte sono le energie che il nostro corpo impegna per la digestione e l’assimilazione: se si mangia in continuazione il nostro organismo ha poche energie a disposizione per eliminare tutte le scorie prodotte dall’attività catabolica e digestiva ed esse si accumulano e producono tossiemia. Durante il digiuno cessando la digestione e acquietandosi la mente, tutta l’energia dell’organismo viene utilizzata per lo smaltimento dei rifiuti, le tossine. Non assumendo cibo dall’esterno, il corpo si nutre delle proprie riserve con il processo dell’autolisi (digestione dei propri tessuti). Essa è sempre guidata dalla nostra meravigliosa vis medicatrix naturae: i tessuti sono persi in ragione inversa alla loro utilità, viene metabolizzato il glicogeno epatico, i centri nervosi non vengono toccati, sono riassorbiti i tessuti anormali (cisti, tumori, ascessi, cellulite, edemi, trombi, ecc…)
L’organismo inizia a liberarsi dalle tossine: ciò si traduce in una perdita di peso e un senso di fame si mantiene per i primi giorni per poi sparire quasi completamente. Gli organi sensoriali si affinano: l’odorato è più sensibile, gli occhi diventano più chiari e brillanti, la vista e l’udito possono migliorare e con la rialimentazione ci si accorge di una migliore sensitività gustativa.

Si può decidere se digiunare per tre,sette o quindici giorni:

  • 3 giorni: digiuno breve. Evidenzia quali sono le “pecche” del nostro organismo, e comincia una prima autolisi. Non è risolutore se non per questioni semplici.
  • 7 giorni: digiuno medio. Già è di una certa importanza, si interviene anche su patologie regresse importanti. L’ordine in cui il corpo risolve le questioni non è l’ordine che vorremmo noi. L’organismo ha la sua intelligenza, quindi fidatevi del vostro corpo.
  • 15 giorni o più: digiuno lungo. Qui la cosa si fa seria. E’ un digiuno importante, atto a scoperchiare un vaso di pandora, quindi potrebbe essere veramente tosto. Il mio consiglio è di farlo assistiti da persone esperte che conoscono le dinamiche del digiuno.

Finita questa prefazione vi parlerò della mia esperienza tutt’ora in atto.

Ho cominciato lunedì con una preparazione al digiuno a base di insalata e verdure cotte per il pranzo,acqua e tisane per il resto della giornata,mentre per cena ho optato per della frutta.Ho eliminato caffè e proteine animali.Questa prima fase è stata semplicissima,mi sono mantenuta leggera comunque alimentandomi.

Il giorno seguente ho cominciato con una tisana alle erbe per colazione dolcificata con un cucchiaino di miele,ho proseguito il pranzo con un brodo vegetale.Il resto della giornata ho continuato a bere e a cena ho bissato col brodo.

Non ho provato particolare difficoltà nel non mangiare,il mio stomaco non si è fatto sentire..ha accettato quello che la mia mente gli ha imposto,senza grandi fatiche.

Ho continuato per tutta la settimana solo bevendo quando ne sentivo maggiore bisogno,accompagnando le mie tisane sempre da un cucchiaino di miele.

La mia mente è rimasta sempre tranquilla e lucida,i miei sonni sono stati tranquilli e nonostante abbia trascorso molte ore dentro casa non ho mai avvertito il desiderio irrefrenabile di dover mettere sotto i denti qualcosa.

Sono riuscita anche a portare a termine una sessione di True Power yoga (yoga dinamico per chi non lo conoscesse,quindi molto intenso).

Ho notato nei primi giorni alcune variazioni fisiche,la mia lingua si è ricoperta di una patina bianca e il mio alito non era più fresco come prima,anche la sudorazione è cambiata,questo a conferma che il mio organismo stava incominciando a disintossicarsi e a eliminare tossine e accumuli.

Ovviamente ho constatato anche una perdita di peso notevole in così breve tempo.

Oggi è il mio quinto giorno e dico che volendo potrei continuare questo percorso per ancora molto tempo..forse arriverei anche a 15 giorni.

Decido però di passare al reintegro domani…alla fine avrei anche una vita sociale e un compagno..non vorrei rischiare di perdere qualcosa per questo ahahahahahah

Resto convinta che il digiuno se fatto nel modo giusto possa solo fare bene ed è per questo che almeno tre giorni al mese manterrò questa abitudine…

digiuno-terapeutico-disintossicarsi-depurare-organismo

 

                                                                                  Francesca

4 Comments on “Digiuno terapeutico…sulla mia pelle!!!

  1. Tu sai che ho già seguito la tua precedente dieta iper proteica , sono quasi tentato di provare anche questo digiuno terapeutico! Negli ultimi 8 mesi ho perso circa 20 kg e mi piacerebbe provarlo sia per buttare giù altri 4-5 kg ma soprattutto per purificarmi!

    "Mi piace"

  2. Grande Francesca, sono d’accordo con te nel sostenere che qualche giorno di digiuno al mese fa bene! Voglio provare anch’io il digiuno di 7 giorni, prima però devo convincere il mio compagno! :((

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: